Tributo a Lucio Dalla

Sarà forse un fatto generazionale, o di gusti musicali ma noi siamo cresciuti con la musica di Lucio Dalla !

E così, dalla passione di due artisti canavesani, Elena Datta e Fabio Beata, nasce “Com’è profondo il mare”, uno spettacolo che vuole essere un omaggio ad uno dei più grandi cantanti e autori Italiani.

Attraverso le sue canzoni vogliamo raccontare un pezzo di storia della musica leggera italiana: da "04/03/1943", "Piazza Grande" e "Ma come fanno i marinai" contenuti nel fortunato album "Banana Republic" del 1979 con De Gregori, fino ad arrivare ad "Attenti al lupo", passando da "Futura", "Balla Balla Ballerino", "Anna e Marco", "Telefonami tra vent’anni", "Vita", "Chiedi chi erano i Beatles" con gli Stadio e con Morandi ... fino all’irriverente Disperato Erotico Stomp ... senza dimenticare l'emozionante “Caruso” in versione unplugged con pianoforte e chitarra acustica, ed altri intramontabili successi.

Ripercorrere 50 anni di carriera di un grande artista quale era Lucio Dalla in due ore di spettacolo non è stato semplice ... abbiamo comunque cercato di prediligere i brani di maggior successo che potessero essere maggiormente graditi al pubblico.

Elena Datta

Elena Datta
Voce - Pianoforte - Flauto Traverso

Fabio Beata

Fabio Beata
Chitarra Elettrica - Chitarra Acustica - Cori